22 Condivisioni

Se lavori con il web e con i social, ti sarai sicuramente chiesto come fare video con il cellulare, visto che i video funzionano tantissimo online. Insieme a Heidi, ho partecipato a una serata di “Aperitivo al femminile” dov’era ospite Roberta Andreoni e ne siamo uscite entusiaste e piene di consigli che condivido con voi.

Come fare video con il cellulare consigli da Roberta Andreoni

Aperitivo al femminile: cos’è?

Prima di tutto, spendiamo qualche parola per spiegare cos’è “Aperitivo al femminile”.
Aperitivo Al Femminile” è nato dall’idea di alcune donne imprenditrici che hanno scelto di prendere in mano la loro vita, che hanno conciliato vita privata e business senza soccombere al ritmo della società odierna. Donne pronte a condividere la realizzazione di un sogno.
Da questa voglia di condivisione, è nata una serie di serate durante le quali fare networking, confrontarsi sulle proprie esperienze ed ascoltare un modo differente di fare business ed impresa dalla voce di altre donne. Insomma un momento tra Donne, con Donne che parlano alle Donne.
Ma passiamo ora ai consigli di Roberta!

Come fare video con il cellulare

12 consigli fondamentali

Fare un video richiede molta preparazione: non si può improvvisare se si vuole un buon contenuto da divulgare. Provare e registrarsi tante volte ti aiuterà soprattutto a prendere confidenza con la registrazione, trovare il giusto tono di voce e anche piacerti!
Vediamo passo passo ora come fare video con il cellulare seguendo i preziosi consigli di Roberta Andreoni.

  1. Prepara i contenuti da raccontare
    È molto importante costruirti una scaletta con l’argomento che vuoi affrontare (domanda e risposta che forniamo) senza dimenticare la call to action finale (ad esempio, “Iscriviti al mio canale YouTube”)!
  2. Scegli un bel posto dove girare
    Se è vero che l’argomento è centrale nel tuo video, è anche vero che una bella “scenografia” aiuta molto a catturare l’attenzione di chi guarda il tuo contenuto e inoltre abbellisce già da sola il tuo video. Il luogo che sceglierai dev’essere luminoso, silenzioso e rappresentativo.
  3. Sistema lo smartphone su un treppiede
    Non vorrai mica girare il video tenendo il cellulare in mano, vero? Comprati un bel treppiede col giusto attacco per lo smartphone. In questo modo il tuo cellulare sarà ben stabilizzato e potrai regolarne l’altezza come meglio serve.
    Se invece il video vuoi proprio farlo tenendo il cellulare in mano, allora comprati un buon stabilizzatore, come ad esempio l’Handle-Rig Stabilizer.
  4. Sistema l’inquadratura
    Una volta che hai sistemato il tuo smartphone sul treppiede, sistema anche l’inquadratura per non fare le riprese controluce e per trovare l’angolo migliore.
  5. Disabilita le notifiche del cellulare
    Sai che ridere se nel mezzo del più bel video della tua vita arriva una chiamata da tua madre o una notifica Whatsapp di un amico?
    Disabilita le notifiche o meglio ancora metti in modalità aereo il tuo smartphone quando stai per fare le riprese!
  6. Pulisci l’obiettivo
    Lo smartphone lo portiamo sempre con noi ovunque, in città, al mare, in bagno…Una pulitina all’obiettivo  è d’obbligo per non avere uno spiacevole alone nel video!
  7. Collega un microfono
    Non pensare di cavartela col microfono del cellulare. Quando ti riprenderai o riprenderai qualcun altro, non sarai così vicino allo schermo e intorno avrai molto rumore di fondo. Ti ci vuole un microfono ad hoc. Roberta ne ha suggeriti alcuni. Puoi prendere ad esempio un video microfono direzionale Rode, un Rode Smartlav+ o un microfono Lavalier Boya. Amazon è un ottimo rifornitore di questi oggetti!
  8. Controlla il setup dello smartphone
    Un video occupa abbastanza spazio sul cellulare e consuma batteria. Controlla sempre di aver abbastanza spazio d’archivio o acquista una Flash Drive capiente, e portati almeno un paio di Power bank dietro.
  9. Posizionati nell’inquadratura
    Fa’ le prove di inquadratura: mantieniti nella luce per non avere riprese scure.
  10. Fissa il fuoco e l’esposizione
    Allo stesso modo, per non aver sbalzi di fuoco o di esposizione, settali sul tuo smartphone prima di iniziare.
  11. Guarda l’obiettivo dello smartphone
    In molti sbagliano e finiscono per guardare il display. Vengo fuori così dei video in cui sembra che stiano leggendo. Guarda sempre l’obiettivo del tuo smartphone quando parli al pubblico.
  12. Gira il video e riguardalo subito
    Non dar per buona la ripresa senza averla controllata subito! Questo vale specialmente se hai intenzione di fare il video con qualcun altro. Se la ripresa non è andata bene, ti toccherà rifarla e magari non avrai più il tuo ospite a disposizione.

Come parlare in un video?

Adesso non dovrebbe più essere un segreto come fare video con il cellulare. In passato avevamo dato dei consigli su come parlare durante i video. Se non li hai ancora letti, potrebbero esserti utili per fare il tuo primo video. Fondamentale è essere sempre autentici: le prove di auto registrazione servono proprio a questo. A furia di parlare e rivederti, capirai quali sono le migliorie da implementare.
Ricordati poi di sorridere molto! Non solo ti aiuterà a rilassarti, ma ti renderà più simpatico al tuo pubblico.

Nei prossimi articoli, ti parleremo anche delle app (gratis e non) che Roberta Andreoni ci ha suggerito per andare poi a editare il video una volta fatto. Eh sì: non basta fare un video. Bisogna anche lavorarlo!

Hai già fatto dei video in passato e hai qualche consiglio da dare ai neofiti?
Scrivici nei commenti in fondo alla pagina!

22 Condivisioni

One thought to “Come fare video con il cellulare?”

  • Ermanno

    Sono sostanzialmente d’accordo. Anche io da videografo sono convinto che con i cellulari di oggi si possano ottenere, usandoli nella corretta maniera, risultati più che dignitosi.
    Ho solo molte perplessità (da sempre), che riguardano i microfoni Levalier (le cosidette pulci). Sebbene infatti permettano un buon livello di ripresa del suono, costante e non soggetto o quasi a interferenze ambientali (di rumore), hanno spesso il difetto di generare un rumore meccanico, dovuto allo sfregamento con il vestiario o con la pelle (specie se chi parla gesticola molto) che in post produzione crea moltissimi problemi (così come li crea spesso nell’uso dal vivo).
    Onestamente mi sento quindi di consigliare microfoni “shotgun” o direzionali (il più famoso per l’uso con mobile credo sia il Rode VideoMicro) che montati su appositi sostegni per cellulare (tecnicamente detti con attacco hotshoe), permettono di ottenere risultati audio eccellenti, un buon livello di guadagno audio e l’eliminazione del problema meccanico.

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta", permetti il loro utilizzo.

Chiudi